modifiche riduzione finale

Argomenti generali sul Silver Wing e SWT se non esiste la sezione.
enridep
UTENTE NORMALE
UTENTE NORMALE
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2018, 0:34
Scrivo da: Milano
Scooter: SW-T400 ABS
Colore: Grigio scuro

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda enridep » venerdì 28 settembre 2018, 21:39

StevenB ha scritto:Il sensore ad effetto Hall genera un treno di impulsi leggendo il numero di denti dell'ingranaggio posto sull'asse RUOTA, il quadro strumenti montato sul 400 capisce che quando la ruota posteriore fa un giro completo, conta 35 impulsi mentre quello del 600 si aspetta 38 impulsi. Gli ingranaggi diversi sono quelli sull'albero secondario mentre la coppia dell'albero primario (quello del gruppo frizione) e' identico tra 400 e 600. Detto questo capisci benissimo che il sensore non centra nulla. Il motore del Silver e' un motore a CORSA CORTA quindi la sua coppia e' posizionata in alto, 6500 per il 400. Modificando la riduzione finale e/o lo spinotto equivale a ridurre il numero di giri in modo LINEARE quindi anche l'attacco della frizione che ora e' a circa 2500 e poi dopo a 1500 e a 1500 giri i ceppi non si apriranno quindi dovrai ritoccare le 5 mollette montandone di meno tenaci ma poi dovrai ricalcolare il peso dei rulli montandone di piu' leggeri e di conseguenza ricalcolare la molla di contrasto per il correttore di coppia.
Tutto questo su una potenza di 37 Cv con un peso di 250 Kg.

Secondo te ne vale la pena fare tutto questo ? Se era una cosa fattibile da portare benefici sarei stato il primo ad adottarla ma come vedi non c'e' alcun video al riguardo.


Preciso che il mio scopo non è ovviamente quello di "forzarti" a condividere il mio punto di vista in merito all'importanza (per le mie specifiche esigenze e da un punto di vista teorico) dell'allungamento della trasmissione finale mettendo gli ingranaggi del 600. Mi è piuttosto utilissima la tua esperienza per consentirmi di prevedere gli ostacoli (e magari le delusioni) che andrò ad incontrare qualora decidessi di tentare l'avventura della sostituzione degli ingranaggi finali.
Comprendo le incognite relative alla "sostenibilità" della modifica tenendo (giustamente) conto delle caratteristiche del mezzo (peso, potenza, coppia, ecc.), tuttavia penso di essere disposto a rischiare qualche euro e qualche ora di lavoro. Nel peggiore dei casi, l'operazione è reversibile e credo che non crei danni al resto della trasmissione (a condizione ovviamente di non insistere per troppi chilometri qualora non riuscissi a raggiungere una corretta ri-taratura del gruppo variatore/frizione).
Venendo al dunque, forse ho trovato il modo di superare il problema del tachimetro. Frugando in internet, ho scovato il "Ricalibratore di Velocità SpeedoHealer", che nei vari siti che lo vendono viene espressamente indicato come compatibile con l'SW-T e viene fornito unitamente al cavo di collegamento con relativi connettori specifici, e mi interesserebbe sapere se tu o qualcuno del forum lo aveste per caso già preso in considerazione.



Avatar utente
StevenB
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
Messaggi: 19677
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Scrivo da: Acilia ROMA
Scooter: SW 400
Colore: Black Type
Località: Acilia ROMA
Contatta:

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda StevenB » sabato 29 settembre 2018, 17:03

enridep ha scritto:Venendo al dunque, forse ho trovato il modo di superare il problema del tachimetro. Frugando in internet, ho scovato il "Ricalibratore di Velocità SpeedoHealer", che nei vari siti che lo vendono viene espressamente indicato come compatibile con l'SW-T e viene fornito unitamente al cavo di collegamento con relativi connettori specifici, e mi interesserebbe sapere se tu o qualcuno del forum lo aveste per caso già preso in considerazione.

Conosco perfettamente quell'oggetto, non l'ho mai esposto sul forum, la taratura va eseguita confrontando la lettura di un GPS.
Nessuno lo ha mai montato, ma ho conosciuto anni fa un paio di persone che avevano montato gli ingranaggi del 600 ma dopo alcune settimane hanno rimontato quelli del 400 perche' non soddisfatti dell'erogazione.

Se lo vuoi fare fallo ma per come la vedo io sprechi solo del tempo su un mezzo di soli 37 cavalli quando sul mercato Honda ha realizzato l'INTEGRA da 28 Km al litro con 55 cavalli.


Immagine
stevenb@swci.it - SW400 Type-S since 7th Jul 2006

enridep
UTENTE NORMALE
UTENTE NORMALE
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2018, 0:34
Scrivo da: Milano
Scooter: SW-T400 ABS
Colore: Grigio scuro

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda enridep » domenica 30 settembre 2018, 18:53

Torno ora da due giorni e 550 km (partendo da Milano) di un meraviglioso giro ad anello nelle valli montane a confine tra Lombardia e Trentino (comprensivo di ben 7 laghi e vari passi lungo il percorso). Tra l'altro, se fosse interessante per il forum potrei postare il link del percorso di Google Maps. Volendo, ne esiste anche una "versione" fattibile in un giorno (intendo sempre partendo da Milano).

Turismo a parte, il giro è stato utilissimo per capire il comportamento di motore e trasmissione del 400 (con passeggero e un po' di roba nel sottosella e nel bauletto, per un totale di circa 180 kg) nelle strade e salite di montagna, situazione che porterebbe subito alla luce l'eventuale eccessività dell'allungamento del rapporto finale.
Fermo restando che viaggia che è un piacere, ho però notato che, nelle salite di un certo rilievo (non intendo particolarmente ripide ma semplicemente salite di media pendenza dove lo scooter, a manetta, gravita tra i 50 e i 90 km/h), i giri del motore si inchiodano a circa 4.500 (ben 2.000 sotto la coppia massima) e lo scooter non ha la minima brillantezza. Per riprendere riprende, ma lo fa in modo moscio e monotono, con mooolta calma, con una sensazione equivalente a quella di quando ci si trova in una marcia superiore a quella che sarebbe giusta.
A questo punto sono veramente terrorizzato che i tuoi avvertimenti in merito all'eccessiva lunghezza degli ingranaggi del 600 possano trasformarsi in realta!
Se ieri e oggi avessi avuto montati quegli ingranaggi, credo che lo scooter si sarebbe fermato in salita :sad: , o comunque avrebbe viaggiato a velocità ridicola e mettendo sotto eccessivo sforzo tutta la meccanica.
Io avrei potuto accettare un'accelerazione moscia in pianura, ma l'idea di inchiodarmi in salita proprio non mi piace.
A questo punto mi rendo conto che, prima di avventurarmi nell'eventuale allungamento del rapporto finale, devo prima imparare a capire quali sono i margini di taratura del gruppo variatore/frizione con l'attuale trasmissione originale del 400.
E, innanzitutto, voglio capire come mai in salita si inchioda a 4.500 giri.
Non mi stupisce tanto il fatto che si possa inchiodare a 4.500 giri quando mi trovo sugli 80/90 km/h poiché il variatore ha finito di variare e il motore, volente o nolente, si becca da gestire la marcia più lunga.
Mi stupisce invece che si inchiodi a 4.500 giri lungo quella fascia di velocità (da 50 a 80 km/h) in cui (stando a manetta) il variatore dovrebbe dare il meglio di se stesso ...
Però magari ne avete già parlato da qualche parte nel forum e non vorrei creare un duplicato dell'argomento ...

Per quanto riguarda il discorso Integra, ognuno di noi ha i suoi pallini e due dei miei sono l'avere un generoso vano sottosella e una sella poltronata sia per il guidatore sia per il passeggero.



Avatar utente
Silvercat
VICE AMMINISTRATORE
VICE AMMINISTRATORE
Messaggi: 8824
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2009, 11:22
Scrivo da: Casa mia...
Scooter: SW-T600 ABS
Colore: Titanium
Località: Palermo

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda Silvercat » domenica 30 settembre 2018, 19:52

La risposta è...
Fatti il 600! ahah: :devil:


Non sai mai quanto sei forte finché essere forte è l’unica scelta che hai.

enridep
UTENTE NORMALE
UTENTE NORMALE
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2018, 0:34
Scrivo da: Milano
Scooter: SW-T400 ABS
Colore: Grigio scuro

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda enridep » domenica 30 settembre 2018, 20:24

Mannaggia, Silvercat, purtroppo temo che tu abbia ragione ...
Proprio non avevo previsto questa situazione quando (il mese scorso) l'ho acquistato.
Eppure avevo navigato in lungo e in largo in internet per leggere le varie recensioni e commenti sia sul 400 sia sul 600 ma acc: non avevo colto questi aspetti.
Inoltre, venendo da un 300 monocilindrico con "soli" 29 cavalli ma veramente mooolto brillante (il Kymco Downtown 300), credevo che un incremento di 100 cc e di 10 cavalli mi avrebbe messo tra le mani quasi un belvetta.
Anche per questi motivi alla fine mi sono orientato sul 400, ritenendolo più che adeguato.
Confermo comunque che il 400 è un mezzo stupendo, e mi ci sono pure affezionato. Oltretutto è in condizioni spettacolari, pari al nuovo.
Mi sento già sfiancato al solo pensiero ora di doverlo rivendere e di doverne trovare un altro (il 600) in buone condizioni (scongiurando il rischio sola).
Devo riflettere, riflettere, riflettere ...



Avatar utente
Silvercat
VICE AMMINISTRATORE
VICE AMMINISTRATORE
Messaggi: 8824
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2009, 11:22
Scrivo da: Casa mia...
Scooter: SW-T600 ABS
Colore: Titanium
Località: Palermo

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda Silvercat » domenica 30 settembre 2018, 20:33

L'SW-T pesa molto di più del Kimco.
Comunque dove vai col 600 vai (più piano :devil: ) anche col 400.
Tieniti il 400, se però trovi l'occasione del 600 prendila al volo e poi venderai il 400, che oltretto essendo ABS è molto ricercato. swci:


Non sai mai quanto sei forte finché essere forte è l’unica scelta che hai.

Avatar utente
mauro
UTENTE SPECIALE
UTENTE SPECIALE
Messaggi: 1864
Iscritto il: mercoledì 28 maggio 2014, 19:03
Scrivo da: pordenone
Scooter: SW 400
Colore: blu

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda mauro » mercoledì 3 ottobre 2018, 11:25

enridep ha scritto:Mannaggia, Silvercat, purtroppo temo che tu abbia ragione ...
Proprio non avevo previsto questa situazione quando (il mese scorso) l'ho acquistato.
Eppure avevo navigato in lungo e in largo in internet per leggere le varie recensioni e commenti sia sul 400 sia sul 600 ma acc: non avevo colto questi aspetti.
Inoltre, venendo da un 300 monocilindrico con "soli" 29 cavalli ma veramente mooolto brillante (il Kymco Downtown 300), credevo che un incremento di 100 cc e di 10 cavalli mi avrebbe messo tra le mani quasi un belvetta.
Anche per questi motivi alla fine mi sono orientato sul 400, ritenendolo più che adeguato.
Confermo comunque che il 400 è un mezzo stupendo, e mi ci sono pure affezionato. Oltretutto è in condizioni spettacolari, pari al nuovo.
Mi sento già sfiancato al solo pensiero ora di doverlo rivendere e di doverne trovare un altro (il 600) in buone condizioni (scongiurando il rischio sola).
Devo riflettere, riflettere, riflettere ...

Ciao non so se l hai gia scritto ma che rulli hai nel variatore? X ovviare al problema di brillantezza monto i 19 grammi quando vado x passi montani ..la differenza con i 21 si sente.....


pulegge variatore lavorate,boccola variatore da 70mm, rulli malossi 21 ,collare bianco correttore di coppia lavorato, mollette frizione 600,luci posizione led,anabagliante xeno, abbagliante led, ammortizzatori posteriori bitubo. slovenia/croazia/bosnia/bretagna normandia mont saint michel//inghilterra (londra)/toscana/umbria/sardegna/isola d elba/austria/stelvio-saint moritz/

enridep
UTENTE NORMALE
UTENTE NORMALE
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2018, 0:34
Scrivo da: Milano
Scooter: SW-T400 ABS
Colore: Grigio scuro

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda enridep » mercoledì 3 ottobre 2018, 13:03

Ritengo di avere i rulli originali di fabbrica (da 24 g se non erro) perché ho fatto quella prova suggerita non mi ricordo più dove nel forum di guardare il numero di giri su cui si stabilizza in fase di accelerazione a manetta partendo da fermo.
Ora non ricordo quanti giri dovessero essere, ma sono certo che erano i giri che corrispondevano ai rulli di fabbrica (e non a quelli da 19).
La prossima mossa che farò sarà di provare i rulli da 19 in tutte le condizioni (il mio "problema" è che uso lo scooter, in percentuali analoghe, in tutte le condizioni: città, statale, autostrada e montagna; e quindi è difficile trovare il settaggio "universale")



Avatar utente
StevenB
AMMINISTRATORE
AMMINISTRATORE
Messaggi: 19677
Iscritto il: giovedì 12 marzo 2009, 10:16
Scrivo da: Acilia ROMA
Scooter: SW 400
Colore: Black Type
Località: Acilia ROMA
Contatta:

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda StevenB » mercoledì 3 ottobre 2018, 18:09

enridep ha scritto:(il mio "problema" è che uso lo scooter, in percentuali analoghe, in tutte le condizioni: città, statale, autostrada e montagna; e quindi è difficile trovare il settaggio "universale")

Devi passare al DCT, non al CVT.


Immagine
stevenb@swci.it - SW400 Type-S since 7th Jul 2006

enridep
UTENTE NORMALE
UTENTE NORMALE
Messaggi: 19
Iscritto il: mercoledì 19 settembre 2018, 0:34
Scrivo da: Milano
Scooter: SW-T400 ABS
Colore: Grigio scuro

Re: modifiche riduzione finale

Messaggioda enridep » mercoledì 3 ottobre 2018, 18:27

Sono d'accordo. Tuttavia potrei farci un pensierino solo se mi installeranno il DCT su uno scooterone tipo SW-T ...
Purtroppo, secondo i miei gusti e le mie necessità, il mercato dei maxiscooter al momento è troppo orientato a scimmiottare le moto e UFO Robot




Torna a “Generale”